Powered by Sia Advices Srl

Prenota subito:

​+39 333 2581863

Chi siamo

L'amore per gli animali
Abbiamo acquistato questo antico casale diversi anni fa e da allora lo abbiamo trasformato in una Casa Vacanze. La principale motivazione che ci ha spinto in questa impresa è legata al nostro amore per gli animali: sono ancora troppo pochi gli alberghi e gli agriturismi che danno accoglienza ai nostri amici a quattro zampe, e anche dove sono accolti, spesso lo sono con mille condizioni, sovrapprezzi, limiti.

Qui da noi i cani sono veramente ben accetti!

 

Nella nostra struttura i cani possono dormire in camera con i loro padroni e disporre di ampi spazi recintati dove correre. Per chi ama il relax, è possibile godere del nostro giardino e della nostra piscina.
Da noi è possibile vivere una vera e propria vacanza a sei zampe.

Abbiamo notato che molti dei nostri ospiti, arrivati animati da buone intenzioni di visitare le città d'arte, come Firenze, Siena, Lucca, Pisa, Arezzo, finiscono per rimanere sul bordo della piscina in pieno relax con un buon libro ed il proprio cane a fianco; mentre gli alpaca che pascolano intorno osservano incuriositi.


 

L'Ivogne

 

​Due scatole rosse, segnacoli a mezz'aria,

stabiliscono i limiti del mondo:

qui restano le ansie quotidiane ed i travagli;

dinanzi l'erta dura e polverosa

impone al pellegrino il suo lavacro, gravando il passo e il fiato;

alto nel cielo il falco

getta il suo acuto grido stridulo

stringendo il cerchio in cerca del bersaglio

nel silenzio apparente dell'intorno.

Ancora l'ultima curva, un altro sforzo
e finalmente il piano, il campone,
l''orto ordinato del tonsore, la radura là in fondo;
il ciliegio, il noce ed il castagno d'india
si contendon maestosi la possanza
custodi austeri d'una austera dimora
che d'incanto dietro le fronde mostra,
tra strepitio di cani oltre il recinto,
le sue pietre del color degli anni.

La gentildonna sulla porta
sorride negli occhi sospettosi,
soppesa l'ospite e valuta s'è degno
della ristretta cerchia di famiglia
che ogni volta rinnova

ed intanto già tesse le sue trame
che si paleseranno a sera, quando,
attorno al desco nella vecchia stalla,
le storie condivise e il vino e il pane
comporranno amicizie e nostalgie.

Qui il signore solerte ed operoso,
bravo a frenar lo scorrere dell'ore
per le troppe molteplici fatiche
che ogni giorno propone,
scioglie in una risata generosa
gli affanni e i molti crucci
e taglia e cuce ad arte, per diletto,
col bonario sarcasmo del suo gergo antico,
pezzi di vita altrui,
abilmente imitando questo e quello.

E' un recesso dell'anima L'Ivogne
un'altra dimensione dello spirito
dov'è dolce annegare,
persi tra le meteore nelle notti estive,
oziosamente in un romanzo immersi,
godendo della quiete o vezzeggiando
il border, il kelpie, i fieri corgis e il collie
sotto il severo sguardo degli Alpaca
pazientemente intenti a ruminare
insieme al pasto, per noi, i misteri del vivere.

 

Luca Ubaldo Cascinu
(10 settembre 2013)

DSC_1565